La Valle di Champorcher
Home > Arrivare

La Valle di Champorcher

Benvenuti in Valle d'Aosta!

La Valle di Champorcher si trova in una delle più belle regioni italiane, la Valle d'Aosta.

La Valle di Champorcher è la prima valle che si incontra sulla sinistra entrando in Valle d'Aosta, alla destra orografica della Dora Baltea nei pressi del comune di Bard (400 m s.l.m.) in cui sorge maestoso l'omonimo forte.

Attraversando la Dora Baltea si giunge nel comune di Hône (364 m s.l.m.). Risalendo la valle si incontrano il comune di Pontboset (780 m s.l.m.) e il comune di Champorcher (1.427 m s.l.m.).

I comuni di Bard, Hône, Pontboset e Champorcher sono tutti in provincia di Aosta. Ciascuno di essi ha una propria storia, una forte identità e grandi bellezze da scoprire.

La Valle di Champorcher è percorsa interamente dal torrente Ayasse, che sorge dal lago alpino del Miserin situato a 2.580 m di quota, e si getta dopo 23 Km nella Dora Baltea nei pressi del comune di Hône. Il torrente Ayasse è anche una riserva di pesca alla trota e crea, in alcuni tratti, profonde gole che, scavando la roccia, formano cascate spettacolari.

Alcuni territori della Valle di Champorcher fanno parte del Parco Naturale del Mont Avic che si estende per 5.747 ettari. Nel parco sorge la più estesa foresta di pini uncinati della Valle d'Aosta. Dal comune di Champorcher si snodano sentieri escursionistici verso i laghi, i colli, e le foreste del parco, dove vivono numerosi esemplari di flora e fauna alpina, anche delle specie più rare.

Da Champorcher parte anche l’Alta via della Valle d'Aosta n. 2 che arriva fino a Courmayeur. E'denominata anche alta via naturalistica, perché nel primo tratto del percorso attraversa il Parco Regionale del Mont Avic e il Parco Nazionale del Gran Paradiso.

Lungo il primo percorso, in territorio di Champorcher, si entra nella splendida conca di Dondena, che fu meta prediletta di re Vittorio Emanuele II di Savoia. A Dondena Vittorio Emanuele II fece costruire alcune residenze di caccia, che diventarono il punto di organizzazione delle battute, tanto che tutta la zona si trasformò in riserva reale. Per accedere alla conca di Dondena il re fece costruire una strada denominata ancora oggi "strada reale" la cui opera viene ricordata in un'incisione nella roccia in località Echelly.

In inverno il comprensorio sciistico della Valle di Champorcher, che fa parte del Monterosa Ski, offre oltre 21 Km di piste e raggiunge sulla vetta di Cimetta Rossa la quota massima di 2.500 metri. Da Cimetta Rossa si possono ammirare l'imponenza del monte Cervino, la maestosità del monte Rosa e le ambite vette alpine di Champorcher: la Rosa dei Banchi e il Mont Glacier.

Webcam
Webcam Valle di Champorcher