Il borgo di Champorcher
Home > Scoprire

Champorcher

Nel borgo di Champorcher (1.427 m s.l.m.), denominato Château, sorgono gli antichi resti del castello medievale dei Signori di Bard, di cui oggi rimane molto ben conservata l'antica torre merlata. Nei pressi della torre si trova la chiesa di San Nicola, risalente al XV secolo, il cui campanile monta una campana del 1548. All'interno della chiesa di San Nicola si trovano preziosi altari lignei in stile barocco, riccamente decorati, e un museo di arte sacra.

A Champorcher la filatura e la tessitura della tela di canapa sono state importanti attività artigianali fino alla metà del 1900 e a Chardonney, frazione di Champorcher, è tuttora possibile assistere alla lavorazione del tessuto seguendo le antiche tradizioni. A Chardonney è situato anche l'Ecomuseo della canapa nel quale si trovano un vecchio telaio manuale in legno e un orditoio.

Da Champorcher la valle raggiunge la conca di Dondena e il Lago Miserin, sulle cui rive sorge il santuario di Notre-Dame des Neiges. Il 5 di Agosto di ogni anno si celebra la festa della Madonna delle nevi. La comunità di Champorcher, partendo dalla chiesa parrocchiale, si incammina di notte in una processione che, con le fiaccole accese, dopo circa 4 ore raggiunge il santuario, congiungendosi alle comunità provenienti da Cogne, dalla Valsoana e da FÚnis.

In ogni frazione del Comune di Champorcher si trova un forno per la cottura del pane. Proprio in quei forni viene cotto il primo sabato di agosto il ricercato pane di farina di segale combinato con castagne, noci, fichi, e uvetta.

Partendo da Champorcher sono molti gli itinerari che si possono percorrere, a piedi, in mountain bike e a cavallo, in quanto si sta assistendo da alcuni anni a un notevole sviluppo di attività sportive legate alla natura, come l'escursionismo, il trekking, l'arrampicata, il kayak, e il nordic walking.

Dal borgo di Chardonney partono gli impianti di risalita per il comprensorio sciistico di Champorcher, gestito dalla società Monterosa Ski, dove è possibile praticare lo sci alpino, lo snowboard, il scialpinismo, il telemark, ed effettuare escursioni con le racchette da neve. Tra le località ChÔteau e Chardonney, nella pineta che costeggia il torrente Ayasse, gli appassionati dello sci di fondo trovano una pista omologata che si estende per 5Km.
OspitalitÓ a Champorcher
RIFUGIO MISERIN
Champorcher

ALBERGO CASTELLO da BONINO
Frazione Castello, 53 - Champorcher

MAISON NICOLE
Frazione Chardonney, 94 - Champorcher

ALBERGO CHARDONEY
Frazione Chardonney, 137 - Champorcher

RISTORANTE BAR MELLIER
LocalitÓ Mellier, 85 - Champorcher

BAR DEL PONTE
LocalitÓ Chardonney, 20 - Champorcher

ALIMENTARI DANNA
LocalitÓ Mellier, 75 - Champorcher

MINI MARKET Alimentari e artigianato
LocalitÓ Chardonney, 120 - Champorcher

MONTIFLOR Erbe officinali
LocalitÓ Chardonney

SCUOLA SCI CHAMPORCHER
LocalitÓ Chardonney, 110 - Champorcher
Webcam
Webcam Valle di Champorcher